Windows 11

5 Ottobre 2021 Senza categoria

Il 5 ottobre di quest’anno Microsoft ha rilasciato il suo nuovo sistema operativo chiamato “Windows 11”. Nonostante l’aggiornamento sia gratuito e che sul vostro computer possa esservi apparso un messaggio che pubblicizza questa nuova versione è importante sapere che non tutti i PC che attualmente utilizzano windows 10 sono in grado di supportare questa nuova versione

I processori ufficialmente supportati da questa nuova versione sono stati rilasciati a partire dal 2018, di conseguenza i PC forniti prima di tale data, quasi sicuramente non soddisfano i requisiti per un aggiornamento automatico a windows 11.

Non c’è comunque da preoccuparsi se il vostro PC non è compatibile visto che Windows 10 resterà supportato e sarà aggiornato ancora per i prossimi 4 anni, periodo dopo il quale il vostro PC avrà quindi superato i 7/8 anni e una sostituzione sarà comunque quasi d’obbligo.

Per quanto riguarda i nostri mezzi ausiliari, gli adattamenti al nuovo sistema operativo sono stati introdotti a partire dalla versione 2021 di Jaws, ZoomText e Fusion; quindi, nel caso decideste di fare da soli l’aggiornamento, è sempre bene preoccuparsi di disporre anche di una licenza aggiornata per installare anche l’ultima versione di questi mezzi ausiliari.

Come sempre con il passaggio ad una nuova versione del sistema operativo abbiamo riscontrato problemi con vecchi modelli di periferiche (vedi scanner o stampanti) che non risultano più essere compatibili o solo parzialmente. Anche questo, quindi, è un punto da considerare prima di decidere se aggiornare o no il vostro computer.

Essendo appena stato introdotto, è molto probabile che Windows 11 abbia ancora diversi problemi che saranno corretti nei prossimi mesi grazie agli aggiornamenti automatici. Stesso discorso vale per i mezzi ausiliari che dovranno venir adattati per essere compatibili con queste novità. Per questo motivo il Servizio Informatica continuerà a testare la nuova versione del sistema operativo, ma continuerà a fornire i nuovi computer utilizzando ancora windows 10 per qualche mese, finché i principali difetti di giovinezza della versione più recente non saranno stati corretti, rendendola più affidabile per i nostri utilizzatori.

Ricordiamo inoltre agli utilizzatori di mezzi ausiliari come Fusion e ZoomText, che una installazione da zero del PC con windows 11 è da preferire al semplice aggiornamento dalla versione 10 verso la versione 11, a causa di problemi riscontrati più e più volte in questi programmi quando si è optato per la seconda opzione.

Per qualsiasi domanda riguardo a Windows 11, il suo aggiornamento e la compatibilità restiamo volentieri a disposizione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.