Cosa facciamo

  • Gli utenti della Biblioteca possono scaricare titoli dal catalogo online mediante un accesso individuale. Chi non possiede un computer può richiederci i libri in prestito per posta o per telefono nel formato desiderato (CD o scheda memoria); in questo caso, l’utente riceve i libri a domicilio ed il servizio è gratuito. Dal 2018 è disponibile l’App Biblioteca per telefonini e tablet (Apple iOs e Android) alla quale si accede mediante nome utente e password da richiedere alla Biblioteca.
  • È possibile richiedere la lettura di libri non presenti nel catalogo; essa avviene però in tempi medi, a dipendenza della lunghezza della lista d’attesa. Se si desidera ricevere il libro in tempi brevi, la biblioteca è in grado di fornire il volume letto da una voce artificiale, purché sia già disponibile su supporto elettronico. Le registrazioni dei libri parlati sono effettuate prevalentemente da lettrici e lettori volontari, coordinati dal Centro di produzione della Biblioteca che ha sede a Lugano presso Casa Andreina. 
  • Offriamo ai nostri utenti la possibilità di abbonarsi a riviste parlate (circa una decina tra settimanali, trimestrali, semestrali) che vengono lette dai lettori del Centro di produzione e caricate online oppure spedite per posta nel formato richiesto dall’abbonato (CD o scheda memoria).
  • Ci impegniamo a ricercare opere registrate presso enti analoghi che hanno sede in Italia, e collaboriamo con le biblioteche consorelle italiane, soprattutto con il Libro Parlato Lions.
  • Per le opere in lingua tedesca e francese, gli interessati sono invitati a indirizzarsi alle istituzioni parallele della Svizzera tedesca e romanda (i recapiti possono essere richiesti alla Biblioteca).
  • La Biblioteca funge anche da piattaforma per accedere ai siti di lingua italiana dedicati alle persone cieche e ipovedenti, siti dai quali è possibile scaricare su file i libri acquisiti mediante uno scanner. Questa offerta specifica è piuttosto ricca, ma necessita dell’uso del computer per poter leggere i testi o per trasformarli in file audio letti dalla voce artificiale.

COME DIVENTARE LETTRICE/LETTORE DELLA BIBLIOTECA

Le lettrici e i lettori della nostra Biblioteca prestano la loro voce a titolo volontario, che siano professionisti o meno. Il Centro di produzione, ubicato a Casa Andreina, è dotato di 3 cabine di registrazione; le lettrici e i lettori si alternano durante il giorno nella lettura di libri che loro stessi registrano e correggono. C’è la possibilità di registrare al proprio domicilio, purché ci siano i presupposti tecnici e una certa dimestichezza da parte di chi legge, con i mezzi informatici, nonché il tempo necessario per farlo, che prevede un minimo di 3 ore la settimana. Le candidate/i candidati devono rivolgersi al Centro di produzione e fissare un appuntamento per un provino di registrazione e una valutazione da parte della responsabile del centro. Che cosa si richiede:

  • una voce gradevole, senza difetti di pronuncia;
  • la capacità di leggere a prima vista testi a volte complessi;
  • la capacità di immedesimarsi in ciò che si legge, senza recitare;
  • nozioni di informatica: la lettrice/il lettore, dopo la formazione tecnica, deve essere in grado di gestire da solo il programma di registrazione e correggere gli errori commessi durante la lettura;
  • l’esperienza nella lettura ad alta voce e la conoscenza dell’inglese, così come la conoscenza delle lingue nazionali, sono auspicabili ma non necessarie; ogni lettrice/lettore viene valutato singolarmente.