Chi siamo

La Biblioteca Braille e del libro parlato della Unitas, con sede a Tenero, ha una lunga tradizione. Fu aperta nel 1948, allo scopo di facilitare alle persone cieche e ipovedenti della Svizzera italiana l’accesso alla cultura.

Essa dispone oggi di oltre 8000 libri parlati (cioè registrati su supporti audio), di circa 700 volumi in scrittura Braille e di altri 800 a grandi caratteri, che presta gratuitamente ai propri abbonati. Possono accedervi anche le persone che, per comprovati motivi, non sono in grado di leggere libri cartacei.

Il catalogo riunisce opere in lingua italiana che spaziano fra i generi più diversi e viene costantemente aggiornato. A scadenza periodica, gli abbonati sono informati delle novità, con modalità idonee alle persone cieche o ipovedenti.

COME ISCRIVERSI ALLA BIBLIOTECA

Per usufruire del nostro servizio bisogna prima di tutto iscriversi compilando l’apposito modulo (formulari di iscrizione). È necessario, a tale scopo, fornire un certificato medico (medico di base, oculista o logopedista in caso di dislessia). Chi è già utente di altre biblioteche/associazioni per ciechi in Svizzera non deve fornire un certificato. Chi non è in grado di scaricare i libri autonomamente può richiederli in prestito per posta o per telefono nel formato desiderato (Cd o scheda memoria). In questo caso è pure tenuto a farci avere un elenco delle opere desiderate (formulario Elenco opere desiderate) debitamente compilato. I documenti necessari per l’iscrizione vanno forniti tutti assieme. Una volta ricevuti, si provvederà ad iscrivere l’utente e lo stesso riceverà un nome utente e una password per l’accesso al catalogo online, validi anche per l’App Biblioteca.

Accedi al catalogo online

Accedi al catalogo semplificato

Accedi alle riviste

Chi siamo