Home
Notizie ed Attualità Calendario
Organizzazione
Prestazioni e servizi Moscacieca
Volontariato
Download
Altri siti utili




Biblioteca Braille e del libro parlato



La Biblioteca Braille e del libro parlato della Unitas, con sede a Tenero, ha una lunga tradizione. Fu aperta nel 1948, allo scopo di facilitare alle persone cieche e ipovedenti della Svizzera italiana l'accesso alla cultura. Essa dispone oggi di oltre 5000 libri parlati (cioè registrati su supporti audio), di circa 700 volumi in scrittura Braille e di altri 700 a grandi caratteri, che presta gratuitamente ai propri abbonati. Possono accedervi anche le persone che, per comprovati motivi, non sono in grado di leggere libri cartacei.

Il catalogo riunisce opere in lingua italiana che spaziano fra i generi più diversi e viene costan-temente aggiornato. A scadenza periodica, gli abbonati sono informati delle novità, con modalità idonee alle persone cieche o ipovedenti.

Dal 2014 gli utenti della Biblioteca possono scaricare titoli dal catalogo online mediante un accesso individuale. Chi non possiede un computer può richiedere i libri in prestito per posta o per telefono nel formato desiderato (CD o scheda memoria); in questo caso l’utente riceve i libri a domicilio ed il servizio è gratuito.

Qualora un libro non sia presente nel catalogo, è possibile richiederne la lettura; essa avviene però in tempi medi, a dipendenza della lunghezza della lista d'attesa. Se si desidera ricevere il libro in tempi brevi la biblioteca è in grado di fornire il volume letto da una voce artificiale, purché sia già disponibile su supporto elettronico.

Le registrazioni dei libri parlati sono effettuate prevalentemente da lettrici e lettori volontari, coordinati dal Centro di produzione della Biblioteca che ha sede a Lugano presso Casa Andreina. La Biblioteca offre inoltre ai suoi utenti la possibilità di abbonarsi a riviste parlate (circa una decina tra settimanali, trimestrali, semestrali) che vengono lette dai lettori del Centro di produzione e caricate online oppure spedite per posta nel formato richiesto dall’abbonato (CD o scheda memoria).

La Biblioteca si impegna pure a ricercare opere registrate presso enti analoghi che hanno sede in Italia, e collabora con le biblioteche consorelle italiane, soprattutto con il Libro Parlato Lions.

Per le opere in lingua tedesca e francese, gli interessati sono invitati a indirizzarsi alle istituzioni parallele della Svizzera tedesca e romanda (i recapiti possono essere richiesti alla Biblioteca).

La Biblioteca funge anche da piattaforma per accedere ai siti di lingua italiana dedicati alle persone cieche e ipovedenti, siti dai quali è possibile scaricare su file i libri acquisiti mediante uno scanner. Questa offerta specifica è piuttosto ricca, ma necessita dell'uso del computer per poter leggere i testi o per trasformarli in file audio letti dalla voce artificiale.

Rapporto di attività 2016

LINK DIRETTO AL CATALOGO ONLINE
ACCESSO SEMPLIFICATO AL LIBRO PARLATO
ACCESSO SEMPLIFICATO ALLE RIVISTE

Biblioteca Braille e del libro parlato
via Contra 160
CH-6598 Tenero

Tel. 091 745 61 61
E-mail:
biblioteca@unitas.ch

Orari di apertura:
lunedì-venerdì 09:00-12:00


Per i libri in lingua tedesca:

SBS Schweizerische Bibliothek für Blinde, Seh- und Lesebehinderte
Grubenstr. 12
CH-8045 Zürich

Tel. 043 333 32 32
E-mail:
info@sbs.ch
Sito web: www.sbs.ch


Per i libri parlati in lingua francese:

Bibliothèque Sonore Romande BSR
rue de Genève 17
CH-1003 Lausanne

Tel. 021 321 10 10
E-mail:
info@bsr-lausanne.ch
Sito web: www.bsr-lausanne.ch


Per i libri in Braille e i libri parlati in lingua francese:

Bibliothèque Braille Romande et Livre Parlé
34, pl. du Bourg-de-Four
CH-1204 Genève

Tel. 022 317 79 00
Tel. 022 317 79 01 (Prêt Braille)
Tel. 022 317 79 02 (Prêt Livre Parlé)
E-mail:
bbr@abage.ch
Sito web: www.abage.ch


Cataloghi e documenti

Altri siti dai quali è possibile scaricare libri:

A garanzia dei diritti d’autore, per alcuni siti è richiesta una registrazione, che viene concessa solo alle persone cieche e ipovedenti. Per procedere alla registrazione, oltre a dover compilare gli appositi moduli, è necessario inviare l’attestazione della Unitas sulla qualità di persona cieca o ipovedente compilata dal nostro segretariato di Tenero.
Spesso questi servizi sono gratuiti, ma le offerte di sostegno finanziario sono benvenute.

Altri collegamenti utili: